Esercizi per scrittori

Benvenuto nel nostro taccuino di esercizi per scrittori, qui troverai delle esercitazioni utili ad allenarti nella scrittura. Se vuoi puoi anche mandarci il risultato del tuo lavoro: il nostro editor Vania Russo leggerà volentieri e potrà darti dei consigli.
Ecco i contatti:
info@theghostreader.it
vaniarusso.editor@gmail.com
Buon lavoro!

PRIMO ESERCIZIO

L’uomo misterioso

Tu sei il personaggio protagonista, il vincolo è narrare in prima persona. Immagina di incontrare qualcuno che ti proponga di scegliere di trascorrere un periodo di 10 giorni in un luogo qualunque. Scrivi una descrizione molto precisa del personaggio che ti ha fatto la proposta (aspetto fisico, ma anche espressività, tono, atteggiamento). Aggiungi la tua risposta in cui descriverai il luogo scelto e le tue motivazioni.

SECONDO ESERCIZIO

L’offerta di lavoro

Il tuo protagonista (o la tua protagonista) viene avvicinato mentre è al tavolo di un bar, intento a leggere un libro (scegli tu il titolo del libro). La persona che lo avvicina rappresenta una famosa azienda (scegli tu il tipo di azienda) e gli propone di lasciare il suo attuale comodo e confortevole lavoro di impiegato per un posto di responsabilità. Il contatto è stato il capo del tuo protagonista, che ha fatto il suo nome dietro richiesta di qualcuno che avesse il suo profilo di affidabilità ed empatia con i colleghi. Da un lato si apre una prospettiva di lavoro totalmente nuova e accattivante, dall’altro il dover rinunciare a quanto il personaggio ha sempre conosciuto. Dal brano deve emergere il conflitto in merito alla scelta.

TERZO ESERCIZIO

In bianco e nero

Recupera una foto in bianco e nero e descrivi nel dettaglio tutto quello che vedi, usando solo questi due colori come riferimento. I colori non devono emergere solo come bianco e nero, ma anche nel significato di luce e buio.

QUARTO ESERCIZIO

Il personaggio alternativo

  1. Scegli un romanzo al quale sei affezionato, oppure uno che non hai mai letto, se preferisci.
  2. Individua tra tutti un personaggio secondario che desti il tuo interesse, perché ti piace molto o magari perché ti sembra particolare, misterioso, accattivante o al contrario brutto.
  3. Inizia a raccontare la storia di questo personaggio, rendendolo protagonista.

QUINTO ESERCIZIO

Il maschile e il femminile

Scrivi un breve testo, massimo 5.000 battute spazi inclusi, in cui descrivi la passeggiata sulla spiaggia di una coppia, senza entrare nel punto di vista di lei o di lui, ma badando solo a chiarire le circostanze: è notte, è giorno, sono soli, fa freddo, fa caldo, sono amici, sono amanti, sono parenti, sono colleghi, quanti anni hanno… Dopo riscrivi lo stesso brano prima dal punto di vista di lei e poi dal punto di vista di lui, rielaborando le informazioni in base alla percezione della donna prima e dell’uomo poi.

SESTO ESERCIZIO: LAVORO SULLA TRAMA

Strutturare la trama

  1. Scegli un episodio qualunque della tua vita, qualcosa che ricordi abbastanza bene.
  2. Metti su carta la successione degli eventi, partendo dall’inizio e andando alla fine.
  3. Per ogni evento scrivi venti righe in forma narrativa.
  4. Prova a spostare il blocco finale all’inizio e fai pratica dell’intreccio.

SETTIMO ESERCIZIO

L’importanza delle scelte

Scrivi un racconto di massimo 10.000 battute (spazi inclusi), scegliendo uno dei seguenti titoli:

  • L’uomo del faro
  • Fiamma nera
  • L’incontro
  • Ogni volta che ti vedo
  • Dentro una goccia d’acqua
  • Immobilità
  • Il cavaliere, il castello e l’ultima battaglia
  • Domani pensa a noi
  • Il secondo caso di mister H.
  • Candele spente
  • Quattro cellulari per cinque amici

OTTAVO ESERCIZIO

Dominare la lunghezza

Scrivi un racconto incentrato sulla storia di un uomo mandato in esilio perché dissidente politico o intellettuale “fuori posto”. Il narratore deve utilizzare la prima persona (io narrante) e non deve essere il protagonista. Massimo 10.000 battute spazi inclusi.

NONO ESERCIZIO

Le circostanze storiche

Scrivi un racconto ambientato nell’Antica Grecia, protagonista un guerriero o una sacerdotessa, durante un’invasione nemica. Racconta in terza persona. 20 battute spazi inclusi.

DECIMO ESERCIZIO

La sposa fantasma

Un gruppo di amici arriva in un piccolo paese di periferia, poche case raccolte intorno a una piazza circolare. Il tempo non è dei migliori, una fitta nebbia grigia rende complicato il viaggiare. I ragazzi (tutti sopra i vent’anni) decidono di fermarsi e riposare almeno una notte, per poter ripartire il giorno dopo, quando la nebbia si sarà magari diradata. Entrano dunque nell’unico albergo disponibile: La Sposa Fantasma. Ovviamente sono subito incuriositi dal nome, e presto ne scopriranno l’origine.
Il racconto dovrà svilupparsi in almeno 20.000 battute spazi inclusi.

Hai provato uno dei nostri esercizi? Mandaci un feedback, oppure il testo e noi leggeremo con piacere: info@theghostreader.it
I più belli saranno pubblicati.

Altri esercizi presto in arrivo…