Il processo di valutazione, editing e correzione bozze può fare la differenza tra una pubblicazione e un rifiuto; in ogni caso un testo curato professionalizza anche il lavoro dello scrittore.

Perché rivolgersi a dei professionisti?

Perché è nella natura della mente umana correggere automaticamente gli errori; in poche parole difficilmente l’autore riuscirà a individuare ciò che non va. Per questo motivo un aiuto professionale per rivedere un manoscritto potrebbe essere fondamentale.

Se non so da dove partire?

L’editor può aiutarti nella realizzazione di un progetto narrativo, valutando con te l’idea prima di svilupparla, cercando di individuarne tutte le potenzialità. È lavoro che mira a rendere più efficace la preziosissima fase di pre-scrittura del testo dandoti le strategie per non “perdere” l’idea e per trasformarla in un progetto concreto, evitando di inciampare nel “blocco dello scrittore”.

Come si lavora sulla prima bozza

Nella fase di editing vengono rilevati, se ci sono, tutti i problemi strutturali dell’opera; è un lavoro delicato ed entusiasmante. Dopo aver individuato le fragilità, si lavora insieme con delle sedute di editing, durante le quali l’editor affianca l’autore nella correzione e revisione del testo.

Come contattare l’editor?

Corso di scrittura autobiograficaPer un preventivo gratuito, o semplicemente richiedere delle informazioni per orientarsi meglio, basta inviare un’email a vaniarusso.editor@gmail.com

Non indichiamo un listino prezzi sul sito perché il lavoro da fare su un manoscritto non è semplicemente una questione di scambio servizio-costo: è molto di più. Il rapporto umano e di fiducia che si instaura tra un autore e l’editor che lo segue è,  talvolta, il fattore determinante e richiede lo sforzo di cercare un contatto iniziale.

[si-contact-form form=’2′]

Lascia un commento